Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Come curare le piante in inverno.. i consigli di Rosina!

January 4, 2018

Il nuovo anno porta con se freddo e gelo, per questo non dobbiamo dimenticare di proteggere in questi giorni le nostre piante dal freddo (quello vero!) ormai alle porte. Alcune andranno trasferite in un luogo riparato, ad esempio in un pianerottolo delle scale o una stanza della casa, altre possono essere semplicemente coperte. Ecco una piccola guida, con qualche escamotage, per fare in modo che le piante resistano fino alla prossima primavera.

 

 

 

CURIAMO LE PIANTE RAMPICANTI

I rampicanti, che colorano ringhiere e pergolati durante l’estate, devono essere protetti da temperature rigide e piogge torrenziali. Per farlo al meglio occorre salvaguardare le radici con la pacciamatura, lavorazione tanto utile quanto semplice, utilizzata sia in giardinaggio sia in agricoltura. Significa ricoprire il suolo libero attorno alle radici (e le radici stesse), con del materiale naturale (o plastico). Io consiglio di utilizzare materiali naturali come foglie secche o paglia, facendo una copertura alta circa 5cm; in questo caso la copertura del suolo funziona da isolante termico e consente di mantenere il terreno ad una temperatura lievemente superiore rispetto a quella dell’aria.

 

 

 

 COME CURARE IL BASILICO E LE PIANTE AROMATICHE

Le piante aromatiche durante i mesi più freddi devono essere tenute al riparo, lontano dalle gelide temperature esterne. Sarebbe preferibile trasferirle in un ambiente chiuso, magari in prossimità di una finestra ma, se decidete di lasciare all’aperto, avvolgete i vasi con appositi teli che scongiurano il congelamento del terriccio. 

Per quanto riguarda le modalità di innaffiamento, nei mesi freddi è sufficiente una minima quantità e solo quando il terriccio risulta secco al tatto.

 

 

    COME CURARE LE ORCHIDEE IN INVERNO

 

L’orchidea è una pianta molto delicata e risente sensibilmente delle repentine variazioni del microclima circostante. Durante il periodo invernale deve essere collocata in un luogo dove la temperatura minima oscilla intorno ai 15/16 gradi centigradi e dove comunque riesce a beneficiare dei raggi solari, consiglio quindi di riporla su un davanzale o vicino ad un balcone. Il mio consiglio è di innaffiare le orchidee una volta a settimana ad immersione, per evitare ristagni d’acqua nel vaso, arrivare fino al collo della radice, farle sostare  per circa 2/3 minuti e poi sgocciolarle e riposizionarle nel vaso.

 

COME CURARE I GERANI IN INVERNO

I gerani che colorano i nostri balconi in estate sono piante perenni, per questo possiamo proteggerli con qualche accortezza durante l’inverno. I metodi sono vari, per questo ogni pollice verde sceglie il suo! Prima di procedere in qualsiasi modo, ripuliamo le piante da rametti e foglie secche così da non favorire micosi o insetti.

Il mio consiglio è di addossare i vasi ai muri della casa, (ancora meglio se esposti ad ovest) e di ricoprirli con il tessuto adatto, come il “tessuto-non-tessuto” che si trova in commercio. Per proteggerli dal freddo, sarebbe ideale anche sollevare i vasi dal pavimento, riponendoli su una cassetta di plastica rovesciata, su un mobile esterno o in una serretta. Quando l’inverno è particolarmente rigido, possiamo riparare i gerani anche in luoghi non riscaldati e non troppo luminosi: pianerottoli, cantine o garage andranno benissimo, è solo necessario che la temperatura all’interno non scenda troppo. Se lasciamo i nostri gerani all’esterno, da quando gela in poi ricordiamo di diminuire le innaffiature fino a sospenderle in attesa della primavera. Se invece alloggiamo le fioriere all’interno, innaffiamole sporadicamente.

 

COME CURARE GLI AGRUMI IN INVERNO

 

Che siano in vaso o in piena terra, è necessario proteggere le nostre piante di agrumi per assicurarci un’abbondante fioritura primaverile. Le piante di agrumi non devono mai essere esposte, senza un’adeguata protezione, ad una temperatura atmosferica inferiore ai 2-3 gradi e quindi a gelate notturne, al freddo intenso, al forte vento, alla neve e alla grandine. In vista dell’inverno consiglio di potare la chioma degli agrumi, in modo da favorire una maggiore penetrazione della luce. Chi ha piante di agrumi sul balcone o comunque in vaso, può addossare le piante a una parete (ancor meglio se protette da una tettoia) e coprirle con un telo di “tessuto non tessuto”; è possibile avvolgere tutta la pianta, vaso compreso. Il mio consiglio è di arieggiare la pianta almeno una volta a settimana, in corrispondenza alle ore più calde della giornata. Ricordate che, anche in inverno, il terreno non deve essere del tutto asciutto bensì umido. Se ritirate le piante in veranda o in un luogo chiuso, ricordate prima di ripulirla per eliminare eventuali parassiti da vaso e chioma. Anche se le piante sono in piena terra devono essere opportunamente coperte: in commercio non mancano dei sacchi traspiranti appositamente forati che avvolgono chioma e tronco.

 

Il mio consiglio è sempre quello di adattare la cura delle piante al clima, per questo non esistono regole standard! Le protezioni dal freddo si mettono e si tolgono in base all’andamento climatico..occorre solo accortezza, cura e un po’ di pollice verde!

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square